Storia

REMO nasce da una serie di riflessioni maturate da Giorgio Ceccotti al termine di un periodo di quattro anni trascorso ad Hollywood come freelance designer, tra cinema e produzione industriale di beni e prodotti....

Non volevo impiantare la mia vita in California, e dopo quattro anni stavo radicando con successo.

Prima che fosse troppo tardi sono tornato: con un idea molto, molto diversa su come vada condotto il business della comunicazione visiva, del design, della produzione dei prodotti e delle merci.

Si parla di Globalizzazione, purtroppo è solo Californizzazione, camuffata da Globalizzazione. Il mito americano, una volta verificato di prima mano si rivela per quello che è...Un accozzaglia di prodotti, merci, gadget, musica, film, giochi, mode e tendenze, che non solo non appartengono a noi, ma neanche agli americani, sono lo specchio ingigantito di Hollywood, di uno piccolo spicchio di terra, bello, assolato e con tanti tanti tanti soldi da rimbambire il pianeta, colonizzare, esportare, vendere, non importa cosa purchè vada a ruba dagli scaffali, produrre consumare gettare.

Tornato a Roma nel 1995, ho organizzato le mie riflessioni e ne ho tratto una metodologia di design chiamata R.E.M.O. Ricerca Estesa Meraviglioso Organizzato, Rispetto Estremo Mondo Odierno, Recupero Estetico Materiali Obsoleti, questo e altro vuol dire R.E.M.O. Da allora è la mia metodologia di lavoro preferita. L' originario V.E.R.N.E. ( Very Extended Research Natural Enjoyment) è stato tradotto in R.E.M.O. ( Ricerca Estesa Merviglioso Organizzato).Questo manifesto è stato letto all'inizio delle riunioni tenute sotto il nome R.E.M.O. quasi ogni mercoledi del 1995/96 Ho riunito un gruppo di Design aperto anche ai non designer. Ho messo a disposizione una sede e degli attrezzi, e insieme abbiamo creato una serie di oggetti, pezzi unici e piccole serie, realizzati a partire da materiali riciclati che sono stati venduti. A seguito degli incontri, un gruppo di persone ha collaborato alla raccolta di materiali riciclati e alla creazione di oggetti d'arredo, che hanno partecipato alla prima edizione di SUK alla galleria Gard e ad una mostra R.E.M.O. alla Explore Coffe Gallery di Roma, al Gilda di Roma nella mostra "Usa e Riusa", oltre a presenze in molte altre occasioni. R.E.M.O. ha partecipato a vari incontri pubblici, mostre, mercatini d'arte e riciclo, per quasi due anni, prima di andare in letargo nel 1997. Io ho continuato ad operare da freelance designer per clienti privati, progettando e costruendo con le mie mani, pezzi unici d'arredo. Ora, nel 2001-2002 ho aperto il sito internet www.remodesign.com, una base virtuale da dove partire alla scoperta di nuove aree di interesse, per mostrare il materiale del mio portfolio e i lavori di R.E.M.O. Design Group. Per continuare a costruire una rete di persone che vogliono raddrizzare le sorti del pianeta, usando il design, l'arte, la comunicazione visiva, e quanto altro possa servire a costruire una rete protettiva di prodotti e servizi che arricchiscono chi le fa e chi le usa, contro un futuro plastificato, preconfezionato, serializzato, omologato.


Giorgio Ceccotti , designer
Curriculum Vitae

p.s. per quanto riguarda la storia passata, se la curiosità vi spinge, esplorate il relitto del vecchio sito.
Un piccolo viaggio di web archeologia...